Titolo

Concorsi manipolati: il caso di Roma Tre

2 commenti (espandi tutti)

Leon scriveva sul Fatto che la votazione era stata del Consiglio di Facoltà, che mi pare comprenda anche gli associati. Tutto qui.

 

Non è corretto: i professori associati  non hanno diritto di partecipare ai consigli di facoltà che decidono le chiamate dei professori ordinari (detti ristrettissimi). Hanno diritto di partecipare ai consigli che decidono chiamate di professori associati (consigli ristretti). I ricercatori (o loro rappresentanti)  hanno diritto a partecipare solo ai consigli che chiamano altri ricercatori. Un sistema assurdo, ma coerente con l'impianto feudale dell'università italiana

Perché assurdo? Per decidere se dare la tenure a un professore votano solo quelli che sono già tenured e non quelli che ancora non lo sono. Mi sembra ragionevole.