Titolo

Concorsi manipolati: il caso di Roma Tre

6 commenti (espandi tutti)

Peer-reviewers ideologizzati quelli internazonali? E quelli nazionali invece sono unbiased? Perché? Che tipo di bias hanno? Perché parli di cose che non conosci?

Che tipo di bias hanno?

Il contenuto, dal punto di vista dell'orientamento dottrinale.

RR

 

bla bla bla, ecco la traduzione della tua risposta. Smetto di rispondere perché non ha senso dibattere con chi dice frasi fatte a ripetizione. 

Applaudo. Discutere con Renzino l'"Europeo" (virgolette non a caso) è una perdita di tempo. Non ha la minima idea di cosa vuol dire fare ricerca, non sa come funzionano le università europee (ed americane ed asiatiche etc.), sta tutto il tempo nel suo studio a leggere documenti ufficiali e ci crede pure. Mio figlio ha smesso di credere alla befana a 5 anni....

Discutere con Renzino l'"Europeo" (virgolette non a caso)

Buona fortuna alle Università italiane. Ne hanno bisogno.

RR

 

Il contenuto, dal punto di vista dell'orientamento dottrinale.

Falso.  Se E. B. riesce a pubblicare in inglese e ad essere considerato un buon economista eterodosso a livello internazionale, un motivo ci sarà. (peraltro, di questo si è già discusso su nFA con toni non eccelsi, proprio in riferimento ad E. B.).  Sembrerà strano, ma persino "el ritorno dee teniche" è di interesse internazionale.  Lo era ancor più in passato, prima che la questione fosse archiviata per la scarsissima rilevanza empirica.