Titolo

Super-immigrazione italiana: per necessità economica o per disfunzione dello Stato?

3 commenti (espandi tutti)

L'immigrazione può non esser la soluzione, ma è quello che sta avvenendo. Non sto dando un giudizio di opportunità, mi limito a valutare i fatti che portano dritto dritto ad un aumento vertiginoso del fenomeno. Il driver del problema è il boom demografico accompagnato dalla scarsità di risorse nelle zone d'origine del fenomeno.Non sono uno storico, ma non credo che sia mai stato arginato un fenomeno migratorio di massa derivante da queste cause. Sono caduti imperi per questo.

Parli di “scarsità di risorse” e di “boom demografico” come se fossero delle variabili esogene, indipendenti dalla volontà umana.
Per quanto riguarda il primo fattore sono ovviamente d’accordo: contro desertificazione, siccità, cambiamenti climatici, ecc. non si può fare molto in modo efficace.
Invece il secondo fattore non mi sembra del tutto indipendente da decisioni umane... non è che i bambini li portino le cicogne e che vi sia stata una invasione di stormi di cicogne in Africa negli ultimi decenni che ogni notte lasciano pargoli di diseredati sparsi per il Continente...

Se è per questo nemmeno il primo. Credi che la desertificazione non abbia nulla a che fare con il controllo dei fiumi? O che la produttività di un campo non cambi con le tecniche di coltivazione ed i fertilizzanti?