Titolo

L'intelligenza dei meridionali

1 commento (espandi tutti)

Quando studiavo al Liceo Classico, il mio professore di matematica mi diceva sempre che mi "mancava quel qualcosa" per arrivare all'8. Così mi dovevo accontentare del 7 perchè ero studiosa. Forse il mio professore aveva individuato in me una carenza di QI, qualche tara genetica dovuta ad avi nord-africani? Sta di fatto che mi sono creata dei bei complessi (in piena adolescenza) pensando che non sarei mai riuscita a superare esami matematici senza "quel qualcosa", anche se alla fine mi sono laureata e continuo a studiare Economia, senza troppi drammi e un bel po' di soddisfazioni.

Credo che sia più probabile che un giovane "stupidisca" con professori non all'altezza e che la genetica conti ben poco, o almeno questa è la mia esperienza. Inoltre, come si spiega il fatto che "pastori" meridionali con la quinta elementare guidino imperi di traffici illeciti da far invidia alle più grandi multinazionali?

Sono nata e vivo vicino Napoli, dove studio.

Questo sito è davvero interessante, mai noioso, complimenti!