Titolo

Il Cosimo Mele Fan Club

2 commenti (espandi tutti)

Non lo so, e' possibile che alcuni degli iscritti e di chi lascia commenti stia effettivamente appoggiando cosimo mele. Non lo sapremo mai pero' perche' e' un caso di quello che in gergo internettiano si chiama Poe's Law che recita:

Without a winking smiley or other blatant display of humor, it is impossible to create a parody of Fundamentalism that someone wont't mistake for the real thing.

La pagina di rationalwiki che descrive cosa e' la legge di Poe ha anche degli ottimi esempi (vedi sezione "test yourself"). Questa e' la politica odierna, le linee di demarcazione sono super sottili.

Quando Cesa diceva "bisogna dare piu' soldi ai deputati perche' senno senza famiglia ci credo che vanno a puttane" era serio o ci prendeva tutti per il culo? Quando berlusconi dice "ridiamo il diritto di voto agli italiani" ci crede davvero a quello che dice o ci prende per il culo? Io non lo so.

 

Personalmente per Cesa e Berlusconi credo che si tratti di una semplice applicazione del principio "quando sei nella merda, rilancia". Negare tutto, anche l'evidenza.

E ricordiamoci che il mentitore migliore e' quello che crede alle sue bugie.

Comunque mi sto rendendo conto che ormai per considerare ragionevoli certe proposte occorre spegnere *definitivamente* il cervello. Non una sospensione temporanea e limitata, come succede per certi racconti di fantascienza: proprio del tutto e sempre.

Un mio amico, il cui padre teneva in atrio un busto del pelato di Predappio per dirti il tipo, ha commentato "vi piace vincere facile, eh?" al fatto che si erano escluse le liste PDL in Lazio e Lombardia.

Io gli ho fatto notare che con questo DI potrei scrivere il suo nome e quello di suo padre buonanima come sostenitori di una lista di comunisti, metterci uno scarabocchio e far dire da un mio amico validatore che tale scarabocchio e' la sua validazione. Et voila', la lista e' bella pronta e magari prende pure qualche poltrona. Poi magari dopo le elezioni si scopre che e' sostenuta da in-volontari, (o se ho bisogno gli faccio qualche modifica) e il mio amico prontamente nega di averla validata, tanto mica c'e' il timbro o la sua firma.

A quel punto, i giochi son fatti.

Ma vabbe', io sono sempre il solito disfattista. Il problema e' che non mi considero certo un'aquila, quindi se ci sono arrivato io...