Titolo

L'Assoluto e il Relativo

1 commento (espandi tutti)

Questi sono il genere di post che davvero mi fanno godere.

Cioè Giulio, tu prendi seriamente Federico Lombardi fai due calcoli e gli ributti indietro tutto: io una cosa del genere l'avrei voluta vedere scritta/detta da quei vaticanisti d'accatto(li) giusto a rimbrottare questo qui. Ma ai giornali si sa, piace cantare in coro, specie quelli vaticani, che se stimolati procurano abbondanti brasiliani per celebrazioni della carne senza transustanzioni finali e con strette non di mano.

Adesso mi aspetto che questo Lombardi, che istituzionalmente è preposto al rapporto con i media, risponda a un media, Nfa, facendoci vedere le cose da un altro punto di vista.

Ps: sulla pedofilia ho trovato questo blog.