Titolo

L'Assoluto e il Relativo

1 commento (espandi tutti)

Però bisogna anche tener presente che la Chiesa parla alla donna che vuol esser cattolica e non a tutte le donne che son libere di divertirsi e usare i contracettivi. Mi riferisco al 'datela datela' del commento sopra.

Eh no, la chiesa parla, anzi pretende di imporsi senza poi parlare granché, a tutte le donne.

Così come pretende di imporsi a tutti coloro che vogliono, che so, usare contraccettivi, divorziare, amare persone del proprio sesso, non avere crocefissi in aula o in ufficio, eccetera.

Magari parlasse solo a coloro che vogliono esser cattolici e/o cristiani, a quel punto la sua sarebbe una posizione assolutamente rispettabile perché appunto parlerebbe a chi vuole vivere secondo i suoi  (della chiesa ma liberamente scelti) precetti.