Titolo

Le elezioni regionali (I). Il quadro normativo

2 commenti (espandi tutti)

In realtà la storia è più divertente di così. [...]

La tua analisi e' utile a confermare una volta di piu' che lo Stato italiano e' governato da incompetenti e stupidi oltre il punto di essere auto-lesionisti. Cio' rientra peraltro nel quadro generale di una generale carenza di istruzione scientifica, empirica e razionale sia delle masse sia delle elites italiane.

E' il popolo che li mise lì a bella posta.

In realtà questa reply mi serve anche per ricordare che, a dirla tutta, i rappresentanti eletti non devono necessariamente essere delle teste fini, quanto porgere gli orientamenti politici, i valori, del popolo sovrano che rappresentano. Solo che devono potersi avvalere di alte professionalità, sia, innanzitutto, nei Ministeri, sia a livello di funzionari parlamentari per quanto rileva, e voler sfruttare tali competenze e tali professionalità per l'esercizio delle proprie funzioni nel miglior interesse degli stessi cittadini che rappresentano. Per questo, e chiudo, in Europa il parlamentare si remunera 7.000 EUR, ma i Commissari e la maggior parte dei funzionari (assunti) delle istituzioni, molto di più.

RR