Titolo

Il contratto unico: "xe pezo el tacon del sbrego"

1 commento (espandi tutti)

Gilberto, un contratto di lavoro e' un contratto. Punto. Se sul contratto non c'e' scritto che il datore non ha il diritto di licenziarti il martedi e assumerti il giovedi lui puo' farlo e non c'e' sindacato che tenga. Stesso per i lavoratori in nero. se un contratto neanche ce l'hanno, su che basi i sindacati potrebbero proteggerli secondo te??!

Scherzi? Secondo te i lavoratori in nero non hanno alcun diritto perche' non esiste un contratto che sancisca dei diritti? Te vai dalla CGIL e poi dall'Ispettorato del Lavoro e raccontagli che ti tengono 11 mesi e poi ti licenziano il dodicesimo per degli anni, magari conun orario di lavoro definito, poi vedi che casino piantano.

Ma solo in Emilia i lavoratori conoscono i loro diritti?