Titolo

Mr. Stefano e Dr. Fassina

2 commenti (espandi tutti)

Penso che sarebbe comunque il caso di rivedere le pensioni, alzando età pensionabile e numero di anni di contributi. Se non sbaglio oggi in Italia si può andare con 60 anni di età e 35 di contributi, oppure con 40 anni di contributi.

In base a che parametro sarebbe comunque il caso? Dopo le riforme Amato e Dini in media un pensionato riceve piu' o meno dei contributi che ha versato opportunamente rivalutati etc... ?

Dopo le riforme Amato e Dini in media un pensionato riceve piu' o meno dei contributi che ha versato opportunamente rivalutati etc... ?

Secondo me il lavoratore italiano medio ricevera' dopo le riforme Amato-Dini parecchio meno di quanto ha versato, perche' sui contributi agli enti previdenziali lucrano politici e sindacalisti in vari modi, sia auto-affittandosi le case degli enti previdenziali pagando l'equo canone o meno pur trattandosi di immobili di lusso nel centro di Roma, sia sperperandoli in pensioni di invalidita' false o integrazione del reddito di falsi braccianti agricoli e cosi' via.