Titolo

Crisi finanziaria, versione 750 miliardi di euro

1 commento (espandi tutti)

Gli impegni presi da Spagna e Portogallo mi sembrano vaghi, inoltre manca un intervento sul patto di stabilità (rendendo le soglie e/o tempistica più realistiche e rendendo più efficace il potere coercitivo).

Chiedo lumi sul lato BCE. Non credo si possa parlare di QE visto che l'impegno ad acquistare debito di stati in difficoltà sarà bilanciato da vendita di altrettanti titoli più affidabili. E' così?

Il mega prestito dell'anno scorso all'1%, destinato a ripetersi quest'anno su scala maggiore, non era de facto QE?

Insisto nel ritenere che parte del problema sia la mancanza di un contrappeso politico: uno stato federale sarebbe stato più efficiente e si sarebbe basato su logiche diverse non dovendo negoziare tra n stati.

In definitiva si è guadagnato tempo, al prezzo di un più che probabile "botto" futuro.