Title

Cose lette

1 commento (espandi tutti)

Fermo Marco! Nessuno ha detto che De Crescenzo faccia "dell'ottima divulgazione filosofica". Anzi, anche a me De Crescenzo non piace (avevo provato a leggere: "Così parlò Bellavista"). Però si tratta di intendersi sul termine divulgazione: vedere a chi è rivolta, a che "livello".

Una mia amica tedesca era entusiasta di un libro di De Crescenzo sulla filosofia greca. Diceva che introduceva divertendo la gente semplice ad argomenti che solitamente veniva considerati barbosi.

Il libro non l'avevo letto ma incassai volentieri i complimenti ad uno scrittore italiano (una volta che capita!).

Non chiamiamola "divulgazione" chiamiamolo "intrattenere informando" ma, se effettivamente le cose stanno come mi diceva la mia amica, mi sembra una cosa carina. Bisogna pensare che sono rivolti a gente che solitamente legge Giacobbo o Rosemary Altea. Mi sembra comunque un miglioramento (anche se Nietzsche probabilmente non sarebbe d'accordo).

PS
Dimenticavo: grazie delle segnalazioni !