Titolo

La presentazione del libro a Trento: chi c'è e chi non c'è

2 commenti (espandi tutti)

Da quel che nel mio piccolo e nella mia cerchia vedo è il rifiuto del liberismo più marcato nel PdL e nella Lega. Credo che l'assenza di difensori di tremonti stia nel cerchiobottismo che impedisce di spendere qualche parola a sua difesa soprattutto oggi quando girano voci di contrasti con il kapo, Ma più ancora è utile fare il muro di gomma dell'ignorare che rende credibile il GMOnFA senza neppure far la fatica di mettere in moto il cervello. D'altronde, frequentando l'Italia penso sia facile accorgersi che discussione, dibattito, polemica ma seria e di buon profilo non ce nìè che poca. E certamente non nell'ambito dell'economia.

Su dove sia più marcato il rifiuto non lo so. Certo che il centrodestra fa un po' impressione. Tremonti è l'unico che viene seriamente accettato come leader intellettuale sia nel PdL sia nella Lega. Direi che non è necessario aggiungere altro.