Titolo

Non dite che non ve lo avevamo detto ...

3 commenti (espandi tutti)

mi sfugge il punto in cui scrive che le interecettazioni non dovrebbero essere disposte dal giudice e non dovrebbero essere usate come prove.

1) il fatto che ci voglia un giudice per autorizzarle mi sembra una tutela in più per il cittadino, se la polizia potesse intercettare su sua iniziativa come strumento di indagine credo si verrebbe a creare una situazione ben peggiore rispetto ad ora

2) l'utlizzo delle intercettazioni solo come strumento di acquisizione di prove, ma se esse costituissero la sola prova di un reato?

1) il fatto che ci voglia un giudice per autorizzarle mi sembra una tutela in più per il cittadino......

Già attualmente occorre l'autorizzazione del GIP per le intercettazioni ed esse passano comunque al vaglio del GIP. Sul punto 2 non ho competenze per esprimere opinioni. Aggiungerei piuttosto che l'intromissione a gamba tesa nel'utilizzo dei mezzi di indagine, emana olezzo di primo gradino per la sottoposizione dei PM al Governo.

 

Penso che questo:

2) l'utlizzo delle intercettazioni solo come strumento di acquisizione di prove, ma se esse costituissero la sola prova di un reato?

 

sia un riferimento alla legge anglosassone (perlomeno a quanto leggo da un commento poco sopra).