Titolo

La Cina ci è vicina. Secondo la FIOM è a Pomigliano d'Arco

1 commento (espandi tutti)

Io ho lavorato per diversi anni in uno stabilimento di una delle ditte leader mondiali di elettrodomestici, nel laborioso e civilissimo nord Italia...

Era e probabilmente e` ancora uno stabilimento molto produttivo ma ora si parla di chiuderlo... per molti problemi, ovviamente... ma uno mi ha sempre colpito parecchio: provate a mandare avanti uno stabilimento con una media dell'assenteismo superiore al 15%...

Provo a darvi dei numeri ipotetici ma non troppo distanti dalla realta'... con 1000 operai ogni giorno mancano 150 persone. Se una linea e` di 70 persone e` facile capire cosa succede. Avete mai incontrato un uomo con meno di 100 giorni lavorati all'anno? Per numerosi anni di seguito?! Io ne ho visti alcuni!! Tutti con certificato medico tatuato sul petto...

Il problema era anche una dirigenza non molto disponibile a venire incontro alle esigenze degli operai (le mamme avevano vita difficile... sapete come e` ritenuto il part-time in Italia... alle richieste di un kindergarten in ditta seguivano solo grasse risate etc...), tuttavia un assenteismo del 15% e` un punto di partenza pesantissimo per gestire una attivita`!

E se i lavoratori ed i sindacati non lo capiscono... e` grama per tutti :(

E