Titolo

La Cina ci è vicina. Secondo la FIOM è a Pomigliano d'Arco

2 commenti (espandi tutti)

Credo che il punto di Massimo sia:

"polacchi e indiani sono già in grado di costruire macchine tecnologicamente migliori delle nostre ad un costo minore"

Insomma:

I loro igegneri sono bravi (come o più dei nostri) e costano meno.

I cinesi non fanno Ferrari perché non è conveniente non perché non siano in grado.

Ovviamente: stiamo parlando di economia quindi di "realizzare economicamente" qualcosa, cioè "utlizzare risorse scarse applicabili ad usi altrnativi", dunque appunto di "convenienza" e non di capacità tecnologiche pure. Del resto è ben noto che gli ingegneri indiani o cinesi realizzano da anni testate nucleari, missile, satelliti e quant'altro di tecnologico. Non è questo il punto.

PS La Ferrari scondo me non è un buon esempio, quella i Cinesi non la fanno proprio perchè non sono capaci, non perchè Cinesi o altro, ma perchè la Ferrari dispone di un forte patrimonio AZIENDALE (stile, immagine, storia, marchio, artigiani e tecnici di altissimo valore, etc) che è per definizione inimitabile e nemmeno delocalizzabile.