Titolo

La Cina ci è vicina. Secondo la FIOM è a Pomigliano d'Arco

5 commenti (espandi tutti)

Il Tg3 delle 14,00 edizione campania ha dedicato un lungo servizio su Pomigliano. Sullo sfondo si vede, a un certo punto, un agit-prop Fiom con una maglietta celeste con su scritto : "Pomigliano non si tocca".

E' Ciccio (di soprannome e di fatto), uno che, per il solo fatto di essere un sindacalista, non ha mai fatto un giorno di linea, anzi non ha mai fatto un giorno di lavoro.

Ho fatto questa strana introduzione per dire che non solo Fiat deve vincere, ma deve stravincere, perchè questi rottami del passato definiti sindacati (una casta inferiore solo a quella politica) devono sparire, non difendono i lavoratori, ma solo se stessi.

Non sono Marchionne, ma solo lui può avere la capacità di spezzare il circolo vizioso Stato-Sindacati-PseudoImprenditoriConiSoldidelContribuente.

Anche io (non so se si è capito-)) sono con la Fiat e con Marchionne in questa vicenda, per il bene di tutti. E sono convinto che se i sindacati avessero fatto i sindacati, chiedendo un minimo aumento salariale, possibilmente da non versare a Tremonti, Marchionne avrebbe detto "va bene".

Quindi, Franco,per quel che vale, la mia faccia è insieme alla tua.

Ragazzi, siamo in 3!

Se ci siete, a Firenze facciamo una foto insieme... :-)

La mia camera, anzi quella di mia moglie, ha l'autoscatto ...

Anch'io. QUi ci vorrà un grandangolo

L'importante è fare la foto PRIMA di assaggiare il liquido che ora riposa nella mia cantina: dopo potrebbe essere difficile inquadrare tutti .........