Titolo

L'economia politica de "gli economisti"

1 commento (espandi tutti)

Re(1): Austriaci...

lf 24/6/2010 - 14:54

Ho la pagina di Libertiamo e sono scritto alla mailing list dei Giovani Coscioni, ma ho ben poche speranze che servirà mai a qualcosa in entrambe i casi, dati gli "alleati".

Riguardo il test: ha ragione, ma mi sa che lei è troppo ottimista. :-)

Tra i libertari (che non distinguono in genere "libertario" da "austriaco") sono più i cospirazionisti che gli anticomunisti: ci sono 9/11 truthers, antisemiti, negazionisti, fan di Blondet e di Mazzucco... Tutto ciò per fortuna non c'entra nulla né con l'IBL né con Libertiamo: sono solo una minoranza interna, anche se rumorosa (e, anche se non lo fosse, comunque imbarazzante).

Non sono convinto invece che l'anticomunismo sia un fattore predominante. Anche se è frequente tra i liberali italiani turarsi il naso con Berlusconi con la scusa dei comunisti immaginari, i libertari abitualmente non votano e basta: sono più preda del paranoid style. Di certo molti hanno tanto interesse per la teoria economica quanto ne possono avere per la filologia romanza, solo che spesso si illudono di capire la prima, mentre lasciano almeno in pace la seconda.