Titolo

L'economia politica de "gli economisti"

3 commenti (espandi tutti)

Su FT di oggi (non riesco a linkarlo):

<em>America needs a growth strategy <em>
<em>A bold move is needed: the US must create new capital-intensive jobs, writes Michael Spence<em>

Leggendo tra righe: negli ultimi 15 anni US hanno sovraconsumato e sottoinvestito (incentivi distorti ?). Lo Stato dovrebbe aumentare gli investimenti infrastrutturali, seppur a scapito delle spese correnti. Necessari maggiori investimenti per mantenere skilled jobs in US.

Complessivamente mi sembra che chieda maggior intervento pubblico seppur mirato non per sostenere la domanda, piuttosto per incidere sull'offerta (da valutare in base ad analisi costi benefici immagino).

 Qui è possibile leggerlo

Negli USA qualche investimento strutturale in più non sarebbe poi male, per esempio dare una sistemata ai ponti che cadono letteralmente a pezzi: http://www.usatoday.com/news/nation/2007-08-02-bridge-cover_N.htm

Niente di eccezionale, solo ordinaria e straordinaria manutenzione, per troppo tempo trascurata.