Titolo

La nuova Pravda

5 commenti (espandi tutti)

Credo che più di ogni altra cosa valga la faccia di Rosetti: sperava che qualcuno gli dicesse ho visto in diretta il fuorigioco: annulla. Ma nessuno si è preso la responsabilità, e da regolamento ha convalidato.

Anzi io gli farei un monumento, perchè pur sapendo di aver sbagliato ha continuato ad arbitrare, ed anche abbastanza bene. Ho fatto l'arbitro di basket per anni, e so cosa vuol dire arbitrare, nel basket eravamo due (adesso tre, sia pure solo nei campionati maggiori..) proprio per evitare errori, ciò nonostante le partite filmate (ed erano filmate anche a basi livelli..) mostravano una media di errori in serie A di dieci-dodici errori a partita, nell'NBA erano sei, a bassi livelli raggiungevamo anche i diciotto (di media, io ero bravo e ne facevo molto pochi), quindi gli errori arbitrali, come quelli del portiere, ci stanno tutti.

Dov'è il problema di mettere una moviola nel calcio ? Da nessuna parte, basta limitarla a casi ben definiti e di gioco fermo: un rigore non dato non è causa di moviola, punto e basta, un fuorigioco fischiato, anche se inesistente, non dà luogo a moviola, un fuorigioco non fischiato e con successiva rete sì, perchè abbiamo il gioco fermo e l'azione non è stata interrotta.

L'errore arbitrale è ineliminabile, ma si può ridurre con l'uso della moviola e solo in determinati casi, con gioco fermo, non volerlo fare è sinonimo di stupidità, quella sì ineliminabile.

Piccolo P.S. sull'episodio di Zidane: la ripetizione della testata è stata ritrasmessa solo dopo che Zidane era stato espulso, per cui o il quarto uomo aveva doti divinatorie, o l'ha veramente vista, anche se per "meccanica arbitrale" (il modo in cui l'arbitro e i guardialinee si devono muovere a seconda della posizione della palla e dei giocatori) è più probabile che l'abbia vista il guardialinee.

Così, giusto per la precisione.

No, non è vero. Zidane è stato espulso dopo il replay.

No, non e' vero, almeno dal punto di vista ufficiale. Il replay non fu mostrato allo stadio (giustamente) e nel referto il quarto uomo ha dichiarato di aver visto la testata (non ho qui un link per dimostrarlo, ma lo cerchero'). Il quarto uomo per regola FIFA non avrebbe potuto comunicare all'arbitro di aver visto qualcosa sul replay e l'arbitro non avrebbe potuto espellere Zidane.

Che poi magari il quarto uomo abbia visto il replay e usato il buon senso, me lo auguro :-)

Dopo il replay in TV, non quello sugli schermi dello stadio (difatti lo stadio è quasi in silenzio quando l'arbitro và dal guardialinee). E l'arbitro parla con il guardialinee, non con il quarto uomo, poi espelle Zidane, dal filmato si vede benissimo anche Buffon che si rivolge al guardialinee dicendogli: "tu hai visto tutto".

Qui il filmato in inglese, con un commento anche per la Fifa, per evitare discriminazioni.

Il fatto che l'abbia visto il guardialinee è perfettamente coerente con la meccanica arbitrale del calcio, dove l'arbitro si deve disinteressare a quello che avviene oltre la linea della palla, che invece deve essere coperta dal guardialinee.

Poi, se vogliamo convincerci che Zidane è stato espulso grazie a un replay di cui non c'è evidenza, che l'ha visto il quarto uomo, anche se l'arbitro parla con il guardialinee, non so che dire, a questo punto viva il replay..

 

L'espulsione segue il replay in tv. Il quarto uomo (o il delegato Uefa) era davanti allo schermo. Non so dire cosa sia accaduto sullo schermo dello stadio di Berlino, ma non è rilevante.