Titolo

Gli economisti e i fatti

2 commenti (espandi tutti)

C'e' da aggiungere a questo proposito che i dati sono distorti dai "profitti" delle piccole e medie imprese (soprattutto di tipo familiare). E' ovvio che un piccolo imprenditore potra' classificare la sua retribuzione sotto la voce dividendi oppure sotto la voce retribuzioni. Dipende dal vantaggio fiscale (o di altro tipo) tra le due soluzioni.

Esatto, tipicamente l'ing Brambilla della Bramibilplastic che fa 25 mn di fatturato si paga un bello sitpendio da AD, con auto aziendale e spese di rappresentanza, anche perchè comunque a parità di carico fiscale gli secca uscire con un utile troppo alto non foss'altro che per motivi sindacali, clienti che poi gli abbassano i prezzi, etc. E parlo naturalmente solo di cose del tutto legali / in chiaro, se aggiungo eventuale "nero" si crea un bias supplementare!