Titolo

Gli economisti e i fatti

2 commenti (espandi tutti)

Per quanto mi riguarda, il discorso era riferito alla pratica di cambiare le ipotesi iniziali con altre ad hoc, p.es. in questo intervento:

Giulio, mi dispiace davvero che non puoi partecipare alla Tenzone!

Contavo che come al solito, senza volerlo, mi dessi una mano.

In ogni caso lo hai già fatto. Basta aggiungere due ovvie parentesi alla frase:

 

questa crisi vede tra le sue principali spiegazioni un allargamento del divario mondiale tra una crescente produttività del lavoro (in Cina) e una stagnante o addirittura declinante capacità di consumo degli stessi lavoratori (in America)

Saluti.

 

p.s. io fumo solo Davidoff Classic

p.p.s. che immagine triste la rimpatriata di paisa' con il limoncello.

Il fatto che un commento segua, linearmente, un altro non implica che sia un commento al precedente. Per commentare direttamente un commento, usiamo la "replica", come ora.

In altre parole, il commento di ieri sera era, diciamo così, un commento generico a quella parte della discussione che sembra arrampicarsi sugli specchi per evitare di discutere dei fatti riportati da Giulio.