Titolo

Gli economisti e i fatti

2 commenti (espandi tutti)

a me sembra che la vera questione più che labour vs capital sia unskilled/skilled, laddove la mia congettura è la seguente: la globalizzazione ha reso  molto più concorrenziale il mercato unskilled, e provocato una forte sperequazione retributiva a vantaggio della componente skilled + redditi da capitale + redditi assimilabili al profitto, a scapito del labour properiamente detto.

Sull'argomento skilled vs unskilled wages, in questo report del Census Bureau qualche dato interessante sulla situazione negli USA (vedi pagina 4, Chart 3). Notevole il gap in soli 30 anni, no?

sempre di accumulazione di capitale si tratta. Capitale umano, that is....E l'esercito proletario di riserva ora vive in Cina, per dire. Ah no, scusate, m'ero fatto prendere dall'entusiasmo dell'altro post, dove si citavano Marx e un J. Roemer d'annata. Bisogna parlare di "pressione competitiva" per essere rispettabili :DD