Titolo

L'intervista di Tremonti a Repubblica. Una traduzione

1 commento (espandi tutti)

P.S. Vedi il costo dell'anonimato? Uno gli anonimi non li identifica, quindi non ha priors su cosa dicano e tende (almeno, io tendo) a seguire la lettera del commento.

L'anonimato non è sempre negativo: io intervengo anonimamente in un blog professionale che i miei capi leggono; se le cose le dico io direttamente a loro non ci danno peso (sono troppo infimo per prenderle in considerazione) se le scrivo sul blog diventano interessanti, talmente interessanti che a volte le mettono anche in pratica....

(...ognuno ha i capi che si merita, infatti sto cercando di cambiarli...)