Titolo

L'intervista di Tremonti a Repubblica. Una traduzione

7 commenti (espandi tutti)

Nessun partigiano e nessuna fetta di prosciutto. Perché tutto deve sempre essere preso per ideologico? Sono un fisico teorico, non un economista. E pensavo che l'ironia fosse d'uso, da queste parti.

Mi son limitato a seguire un link e trovo dichiarazioni diverse da quelle ad esso ascritte. Il link da lei segnalatomi di rimando (con un tantinino di spocchia, non trova?) se non altro risolve la contraddizione.

Ma pone un problema di altro ordine e grado. A chi credere ora? Al Vendola o al Rustichini? Senza ulteriori dati (il Rustichini si limita a citare la "frase originale", senza fonte, servirebbe un video che immortalasse il Vendola proferire la frase incriminata) é difficile. Come per Luttazzi, adesso si scopre che ci si puo' modificare i testi on line. Beffardo. Non si potrà più credere a nessuno.

Sta di fatto che il suo link é contraddittorio. Questo me lo concederà. Attendo una correzione, una nota a pié pagina, un caveat.

 

Distinti Saluti

Lei ora esagera, per cui chiarisco i termini della questione e poi chiudiamo. L'occasione per scusarsi e riconoscere d'aver preso una cantonata l'ha avuta. Se la sua arroganza le ha impedito di approfittarne e continua a polemizzare, fatti suoi. Ho di meglio da fare che perder tempo con visitatori arroganti che parlano senza sapere di che parlano.

Arriva qui e dà lezioni erronee senza prendersi la briga di verificare quel che dice. E dice cazzate.

Senza tanti fronzoli lei m'ha dato del bugiardo, accusandomi di aver alterato scientemente una citazione di Vendola per motivare un mio attacco politico al signore in questione! Insomma: mi insulta dandomi del falsario solo perché non si prende la briga di verificare i fatti prima di parlare! E nemmeno si scusa d'aver offeso gratuitamente una volta che glielo fanno notare: vada a dare del bugiardo a qualche parente suo, signor Ghiringhelli, o magari a se stesso, non a me. Mi son spiegato?

Capisco che lei faccia il fisico teorico, ma un minimo di rispetto per la realtà potrebbe sforzarsi d'averlo, non le sembra?

Poi, quando la beccano in castagna, la gira dicendo che era ironia e scherzava. Che ne dice se io incominciassi ad insultarla senza ragione alcuna e poi la girassi dicendo che facevo dell'ironia?

Peccato sia stato Vendola a cambiare la sua pagina web DOPO che la stampa ha denunciato le sue dichiarazioni (se investe altri 15 minuti a leggersi i commenti all'articolo di Aldo Rustichini, troverà tutta l'evidenza necessaria). Cosa pretende? Che in omaggio ai trucchi del signor Vendola io passi il tempo a modificare i commenti miei sul blog solo perché Vendola si comporta come BS? Scriva al suo eroe spiegandogli di comportarsi come una persona per bene, e fine della storia.

BTW, come spiegazione di perché lei non avrebbe le fette di prosciutto sugli occhi quella "io faccio il fisico teorico e non l'economista" è da manuale dell'illogicità! L'argomento qui discusso nulla ha a che fare con l'economia, se ne rende conto? Ed è perfettamente possibile, almeno in teoria, essere un tifoso di Vendola (con fette di prosciutto sugli occhi) e un fisico teorico allo stesso tempo. Che sia possibile anche di fatto lo prova lei: prova per costruzione.

Indicarle il link che le permette di capire che si è sbagliato le la chiama "spocchia": fa così anche quando qualche collega le indica il posto giusto dove trovare la misurazione che ha appena cannato? La prossima volta, per evitare d'essere spocchioso, la manderò solo a quel paese e poi dirò d'aver scherzato, va bene?

Sul fatto che il sito non offra un servizio all'altezza dei suoi desiderata, mi scuso umilmente. Faccia così, mi ascolti: vada altrove, là dove le contraddizioni non ci sono. Chessò, sul sito del suo eroe Nichi Vendola, per esempio. Li' vedrà che la sua fine ironia da spocchioso contaballe l'apprezzano di sicuro. Visto? So insultare gratuitamente anche io. Contento?

Saluti, per nulla distinti.

Gentile signor Boldrin,

                             lei era partito dall'assunto, sbagliato, che io scrivessi mosso da partigianeria e, quindi, con gli occhi coperti da fette di prosciutto ideologiche. Invece, mi ero limitato a seguire un link. Alle due di notte, dopo che si é tirata quell'ora per lavoro, si può anche essere suscettibili.

E proprio perchè sono innamorato dei fatti, mi son preso i 15 minuti per leggermi pure i commenti all'articolo del Rustichini, trovo la trascrizione del testo di Vendola, ancora diverso. Trovo anche il testo incriminato su Facebook. A questo punto mi pare evidente quello che voleva dire Vendola, dal testo da lui proferito. Niente di biasimevole. Lì oppone Giuliani a Mora e Corona, mentre per Borsellino e Falcone non usa nemmeno il termine eroe. La versione originale del blog, immortalata da facebook, è sbagliata e goffa. Bene ha fatto Vendola a correggerla, non perchè "non abbia il coraggio delle proprie idee", ma perchè era la trascrizione a stravolgere il detto per eccessiva (ed infelice) sintesi.

Concludo che Vendola non abbia espresso nulla di cui vergognarsi, ma anche che lei non aveva sbagliato citazione.

Con le idee chiarite, la saluto.

Ripensandoci, gentile signor Boldrin.

Alla data del suo primo commento, quello "19 Luglio 2010, 20:50" in cui riporta la "dichiarazione di Vendola" e conclude "Vergognoso, semplicemente vergognoso", il video di Vendola era gia' in rete. Dal raffronto, che lei aveva i mezzi per fare, si evince che, se non altro c'e' una contraddizione. Visto che il video vince in autorita', si deduce (come lei poi fa nel post all'articolo di Aldo Rustichini) che, al piu', qualche membro dell staff non ha capito bene (e tra l'altro ha una bella confusione in testa).

Dal commento "26 Luglio 2010, 17:50" al post di Rustichini si evince che lei a quel punto il video lo conosce. Ma continua a ritenere che la "dichiarazione di Vendola" sia vergognosa, difatti non va a chiosare il suo commento "19 Luglio 2010, 20:50". Qui entrano, ammetto, le attitudini personali; sapendo di aver attaccato pesantemente qualcuno ("Vergognoso, semplicemente vergognoso": la vergogna si addice ai criminali quando/se realizzano la portata del loro precedente fallo) e venendo a conoscenza di evidenze che ne alleggeriscono alquanto la posizione (per lo meno), correrei a correggermi, chiarirmi.
Nemmeno Aldo Rustichini rivede il "non avere il coraggio delle proprie idee", nonostante il video getti una lunga ombra su questa accusa. E nemmeno aggiusta (intendo con questo aggiungere un commento a parziale revisione, non certo manipolare il testo on-line) il "Vendola ha detto (infatti, ha scritto: era nel testo on line delle sue dichiarazioni programmatiche) quello che veramente crede nella prima dichiarazione, si è accorto poi che la posizione era impopolare, e si è frettolosamente adeguato". Vendola non "ha detto", perche' nel video dice altro. E che si sia adeguato accortosi che la posizione fosse impopolare e' un'ipotesi. L'altra ipotesi, che chiunque abituato ad analizzare dati farebbe, assegnandoli equa probabilita' in mancanza di ulteriori dati, e' che Vendola abbia letto la castroneria che un sottoposto aveva scritto e si e' affrettato a correggere, o far correggere. Cosa non pulitissima (l'ottimo sarebbe stata una correzione con nota a pie' pagina che ne spiegasse le motivazioni), ma nemmeno cosi' deprecabile.

E questa analisi non richiede ideologia alcuna, mi pare.
E, insisto, non sono un fan di Vendola. Da quando e' apparso ad Annozero rivelando di essere - oltre a tutto - cattolico credente, sto ancora cercando di capire se ha una personalita' dissociata, se e' un opportunista (essere cattolico in penisola aiuta sempre), o se c'e' una terza via.

Saluti e complimenti per l'ottimo lavoro del sito, quando argomentate contro GT. Siete tra i pochi a farlo e quelli che lo fate meglio; costituite preziosa ed autorevole fonte di argomenti contro la persona (e il suo "pensiero") che ritengo costituire il problema prossimo venturo della cara penisola, visto che molti segni convergono nel dare la fine di SB (relativamente) imminente.

Ma l'incredibile cambiamento tra il video di Vendola e la frase (sempre di Vendola) dove è? Cito dal video:

un eroe ragazzino, che era eroe della propria vita difficile, della propria vita amara, del proprio tentativo di collegarsi, di connettersi al resto del mondo, in un’idea di mondo gentile

Il fatto che proseguendo dica che usa "eroe" tra virgolette è riferito al fatto che altri usano quella parola per Mora e Corona, non che lui non ritenga eroe Giuliani anche perchè, così fosse, soffrirebbe di disturbo bipolare (data la frase che aveva appena pronunciato).

Dove è la fondamentale differenza di senso ? Io non la vedo proprio. E' nel fatto che definisce Giuliani eroe in una frase diversa da quella dove cita Falcone e Borsellino ? Questo aggiusterebbe tutto ?! 

PS

Poi sull'idea di mondo gentile di Carlo Giuliani, almeno a giudicare dalle foto, si potrebbe aprire un dibattito.

 

 

E' nel fatto che definisce Giuliani eroe in una frase diversa da quella dove cita Falcone e Borsellino ? Questo aggiusterebbe tutto ?!

A mio avviso cambia tutto (aggiustare non so). Falcone e Borsellino non vengono definiti eroi, nello stesso discorso. Quindi Giuliani e i predetti magistrati sono accomunati da Vendola solo per esser morti di luglio (Errata corrige: Falcone non e' morto in luglio, lo so, e anche Vendola).

Mi sono limitato ad obiettare sul modo in cui sono adoperate le fonti. Ad esempio, non ho detto che mi e' piaciuto il discorso di Vendola (quello vero), ma non ha equiparato in eroismo Giuliani, Falcone e Borsellino. E ho obiettato con violenza sul modo perche'  mi piace la precisione. Problema mio.

Caro Ghiringhelli:

io la discussione l'ho chiusa ieri notte e non ho né tempo né voglia di riaprirla perché lei non sta contribuendo alcun fatto nuovo a argomento che non sia stato già discusso, glielo ripeto per la terza volta, nel dibattito che ha fatto seguito all'articolo di Aldo Rustichini.

Mi voglia quindi scusare, ma il tempo ha un costo opportunità e questo costo opportunità deve essere bilanciato da un qualche rendimento, che in questo caso non c'è. I suoi argomenti sono capziosi e campati in aria.

Le ragioni per cui ribadisco il mio giudizio (anzi, lo peggioro perché Vendola ha SCIENTEMENTE MODIFICATO il testo della sua pagina UFFICIALE contenente il suo indirizzo programmatico, o come diavolo lo chiama, a seguito delle reazioni di stampa e blogs!) le trova qui.

Ora, se mi permette, mi occupo d'altro. A mio avviso, visto che sembra persona dotata d'un certo acume, dovrebbe fare anche lei lo stesso ma non sarò certo io ad impedirle di continuare a far finta che i fatti non esistano. Ho da sempre un grande rispetto per le fantasie: quelle originali allietano la vita.