Titolo

Veniamo da lontano, non arriviamo mai

1 commento (espandi tutti)

A me sembra ci sia un problema di fondo. La generazione dei politici del dopoguerra - penso in primis agli italiani, ma in realta' il discorso si estende ampiamente - e' stata una generazione di gran livello. Lo scopo era quello di costruire una societa' partendo dalle rovine della guerra. E allora la repubblica, la costituente, l'adesione (per fortuna, o dovrei dire Deo Gratias pensando alla DC?) al blocco occidentale. Lo scontro politico Togliatti-De Gasperi non era cosa da poco in termini di profondita' delle idee (forse un equivalente un po' provinciale e puramente politico della column su Newsweek a quattro mani di Friedman e Samuelson). E' vero quel che dici che la sinistra e' sempre stata piu' lenta, ma al tempo non riusciva a vedere certe cose. Anni dopo, a livello mondiale, non possono non pensare al trio Kennedy-Krushev-Giovanni XXIII.

Poi negli anni il livello dello scontro politico si abbassa. La guerra fredda finisce, gli ultimi grandi politici smettono di lavorare. Nel Regno Unito si passa da Thatcher a Brown-Cameron, negli USA da Kennedy a Bush-Obama, in Italia da Togliatti-De Gasperi a Berlusconi-[x] (chiunque puo' mettere il suo 'x' preferito, fa poca differenza).

Negli anni 50 se avevi un bel cervello, la politica offriva un ambiente attraente. Oggi se sei smart fai altro (qualcuno, a proposito, mi sa indicare un politico italiano con cui si possa immaginare di fare una discussione interessante su temi vari? lo chiedo per sana curiosita').

Vendola mi pare solo l'ennesimo caso. Il paragone - comprese le differenze! - con PPP mi pare interessante. PPP, in un periodo ben diverso cercava di fare qualcosa per il mondo (non amo PPP, peraltro, ma la sua onesta' intellettuale va riconosciuta), NV oggi e' un rappresentante del bieco opportunismo politico della casta autoreferenziale che ci troviamo.

Il tutto sarebbe accettabile se non fosse per i danni (ormai non solo potenziali) che i politici italiani e non possono fare nel loro ruolo. Amareggiato mi chiedo come si possa cambiare direzione al vento.