Titolo

Veniamo da lontano, non arriviamo mai

1 commento (espandi tutti)

Non avevo letto l'intervento sopra e pertanto non avevo capito il tono di replica del tuo :-)

In realta' le critiche di Russell e quelle di Herge non si riferiscono alle atrocita' commesse ma sono piu' generiche; sono prese di posizione politiche (ampiamente condivisibili al tempo e innegabili ex-post), non denunce di campi di concentramento o cose simili. Questo per il semplice fatto che le cose negli anni 20 non si sapevano. Ne' nei primi anni 30 quando Huxley scrive BNW, in cui allinea Stalin, Hitler e Ford (tanto per dire le prime leggi razziali in Germania sono del 33, BNW e' del 31). Quindi, sebbene di certo non posso scommettere sull'assenza di malafede o stupidita' della sinistra italiana, un po' di credito bisogna darglielo.

E poi non fraintendermi, non mi metto di certo a difendere Vendola. Non sono certo che sia meglio il Caimano di lui, ma tanto porsi il problema e' uno spreco di tempo (non sara' certo V a detronizzare il C!)