Titolo

Veniamo da lontano, non arriviamo mai

1 commento (espandi tutti)

Insomma, tutta sta crocifissione di Vendola su questa frase mi sembra strumentale

Perchè strumentalizzata?

Secondo te uno che si candida a leader di una nuova sinistra ed esordisce equiparando un ragazzo che la mattina decide di non andare più al mare, ma in manifestazione e, calatosi un passamontagna, cerca di uccidere dei carabinieri con estintori e assi di legno, a due giudici che decidono di dedicare tutta la vita alla lotta alla mafia, consci fin dall'inizio che sarebbero stati uccisi (vedere interviste a Falcone), vivendo sotto scorta come due ladri e costringendo la famiglia allo stesso calvario merita di passare sotto silenzio?

Poi capisco il tifo (e lo limiterei al calcio), ma mettersi a discutere se "l'eroe sbagliato" del mio partito sia meglio dell' "eroe sbagliato" della parte opposta pur legittimo mi sembra un esercizio cretino.

Se uno sbaglia sbaglia, se l'altro sbaglia peggio o più volte non fa diventare giusto il mio errore.