Titolo

Veniamo da lontano, non arriviamo mai

2 commenti (espandi tutti)

 

A proposito. Non mi pare che nel governo o tra i più "insigni" esponenti politici ci siano ingegneri. Solo uomini di "pensiero", avvocati, ragionieri, imbrattafogli e zucagnostro (succhiatori di inchiostro) con le mezze maniche nere e tanto di calamaio e pennino sulla scrivania.

Roberto "con la mafia dobbiamo imparare a convivere" Castelli?

 

Non era Roberto Castelli ma Pietro Lunardi;

http://it.wikipedia.org/wiki/Pietro_Lunardi

non che voglia difendere Castelli, ma e' bene identificare e ricordare con cura chi fa affermazioni di tale gravita' e poi, btw, gestisce appalti sulla Salerno-Reggio Calabria... immagino che con questa' mentalita' non avra' pensato neanche per due secondi di rifiutare la cosiddetta "tassa Calabria";

l'ho sentito dire anche ad altri imprenditori del Nord che dovevano operare in Calabria;

e' giusto che noi meridionali onesti in primis lottiamo, con il nostro esempio e con la nostra onesta', le varie Mafie, rifiutandoci di pagare pizzi e altri racket, che finanziano il malaffare..

pero' mi piacerebbe lo stesso atteggiamento da parte delle imprese del nord, specialmente di quelle in area leghista, altrimenti invito cortesemente le Confindustrie lombarde, piemontesi e venete di prendere esempio da quella siciliana e di buttare fuori certe imprese... E' troppo facile rispettare le regole a casa e fare i porci comodi/non volersi impegnare in territori piu' difficili...