Titolo

Veniamo da lontano, non arriviamo mai

1 commento (espandi tutti)

Quello che dice Michele è più che giusto. La situazione è tale per cui tutti speriamo che emerga una alternativa credibile a Berlusconi. Vendola ci sta provando, ma a mio avviso deve farne ancora tantissima di strada. Sarà anche un bravo oratore, o almeno un oratore che piace a una fetta del popolo italiano (cui non appartengo; detesto i politici che parlano per similitudini poetiche, mentre mi piacciono quelli che danno numeri e ragionano, ma so di essere in una infima minoranza) ma se veramente vuole diventare un leader credibile di governo deve fare anche proposte serie e concrete.

@ Marino_bib

L'accusa che ci viene spesso rivolta di non fare proposte concrete io proprio non la capisco. Ci si può accusare di fare proposte che nessuno vuole attuare, che siamo politicamente goffi perché non teniamo conto ''della realtà politica'' o whatever, ma che non facciamo proposte proprio no. Visto che magari sei nuovo del sito ti segnalo:

Un breve articolo su cosa dovrebbe fare il PD.

Le relazioni al convegno Folder, con proposte su mercato del lavoro, federalismo e tassazione.

In particolare, guarda, se Vendola domani dice che la Rai va privatizzata quanto prima e che le regioni che mostrano un disavanzo per un anno vanno istantaneamente commissariate secondo le linee proposte nella mia relazione al convegno Folder, ti giuro che prendo la tessera di Sinistra e Libertà (o prendo quella del PD se lo dice Bersani, o quella di IdV se lo dice Di Pietro; per i partiti di governo prendo la tessera solo se lo fanno veramente, non mi basta che lo dicano). Ti faccio notare che queste due proposte sono perfettamente fattibili dal punto di vista fiscale, anzi fanno risparmiare soldi allo stato.