Titolo

Veniamo da lontano, non arriviamo mai

2 commenti (espandi tutti)

Giuste osservazioni: il valore di alcuni beni pubblici è incorporato nel prezzo delle case, quindi si paga.

Ed alcuni beni pubblici vengono utilizzati anche da chi commercia con il paese in questione, inviandovi le proprie merci.

La differenza è, quindi, quantitativa. Sia l'osservazione empirica che il senso comune dicono che si tratti di differenza sostanziale, anzi di ordini di grandezza. La Wolkswagen che importa auto in Italia paga quasi tutti i servizi pubblici che usa, in grossa parte attraverso il costo degli edifici che usa per commerciare, in parte direttamente. Soprattutto, ne usa pochi: usa poco il sistema democratico, usa quasi per niente la scuola, la sanità (quella per i suoi dipendenti la paga via imposte e contributi), le pensioni d'invalidità (come prima), eccetera. Usa, alla fin fine, il sistema di law and order che le permette commerciare.

L'immigrante, legale o illegale che sia, usa ovviamente molto di più.

Tutto lì. Io volevo solo sgombrare il campo da un pregiudizio ideologico diffuso. A mio avviso la questione "immigrazione" è prettamente empirica, non ci sono soluzioni ideali, basate solo su principi primi. Va affrontata pragmaticamente e caso per caso. Questo non implica giustificare la xenofobia. Infatti, a mio avviso, il pragmatismo è la maniera migliore per combattere la xenofobia tagliandole l'erba sotto i piedi.

D'accordissimo sull'approccio empirico e pragmatico. Peraltro io non sono certo di quelli che pensano che l'immigrazione numericamente massiccia dai paesi poveri sia una cosa bellissima solo fonte di grandissime opportunita'.

E' un problema enorme, sia in termini di scarsita' di risorse che di integrazione, e rappresenta una minaccia al modello dei diritti individuali occidentali. Sarebbe probabilmente meglio se non ci fosse.

Ma penso che siccome il problema esiste bisogna affrontarlo cercando di salvaguardare il piu' possibile tanto i diritti ed il benessere dei cittadini europei che quelli dei migranti. Come non lo so mica eh, che sono un povero fisico ignorante.