Titolo

La riforma anti bamboccioni

1 commento (espandi tutti)

Il punto è che si finisce a doversi studiare le cose da solo. Alla fine ti trovi a scegliere tra fare una tesi sulle solite teorie bla-bla-bla e un'analisi empirica e sono pochi quelli che riescono a tutorarti per fare un'analisi decente.

Per me il rigore che ho dovuto seguire al liceo in matematica e in filosofia è diventata una chimera all'università. Lo shock del primo anno di università, facendo il corso (per giocolieri secondo me) di "matematica per le decisioni quantitative", è stato enorme. Formule messe a caso, operazioni non spiegate, e così andando.