Titolo

Al fuoco, al fuoco!

1 commento (espandi tutti)

Altra cosa è però capire quando ci sarà il picco e la bolla scoppierà. Se investendo nel mercato immobiliare ottengo rendimenti molto alti, pur sapendo benissimo che l'asset è in bolla, tuttavia posso pensare di "uscire in tempo" e sfruttare l'onda finché c'è (presumo che l'EMH non neghi che, data un asset in bolla, la strategia sia quella di comprare. E' una domanda, non lo so :-))

 

a mio parere, la strategia di mercato che indichi ha a che fare con considerazioni di tipo grafico, la cosidddetta analisi tecnica. tali tecniche si occupano poco o punto di "fondamentali" e  il concetto di bolla dovrebbe essere loro estraneo, credo (però è gente elastica :), qualche pensiero ce lo faranno).

l'ipotesi stretta di mercato efficente nega egualmente che si parli di bolle, naturalmente per altra via: i prezzi si muovono solo per mutate condizioni esterne, che il mercato valuta istantaneamente   al meglio (cioè in modo razionale). un seguace che veda una banconota a terra, mai la raccoglierebbe: se fosse vera il mercato l'avrebbe già raccolta!

le bolle fanno parte invece del mondo reale, forse dei "comportamentali" della socio-finanza...Shiller è sempre una piacevole lettura: so che qua non piace, ma sono degli incontentabili.