Titolo

Il moralismo al potere

1 commento (espandi tutti)

Forse bisognerebbe partire dal "caso" Morgan e fare una seria analisi su quanto rende alla mafia questo proibizionismo di convenienza.

Quanto del prezzo delle sostanze proibite (e del profitto che se ne lucra) deriva proprio dal fatto di essere proibite. Se tali sostanze fossero distribuite sotto controllo medico dallo stato (tranne la cannabis, per favore...., non siamo ridicoli, questa dovrebbe essere soggetta alle stesse limitazioni dell'alcool, non di più) allora ci sarebbero meno drogati che delinquono per procurarsela e verrebbe rotto il monopolio di mafia-camorra-ndrangheta-narcos etc.  Insomma, dovrebbe essere l'antitrust a promuovere una politica di questo tipo, e che diamine....., non è giusto che la mafia guadagni così tanto ed io non possa mettere a reddito il mio piccolo appezzamento di terreno....