Titolo

Il moralismo al potere

1 commento (espandi tutti)

io ritengo che nella politica italiota si fronteggino due schieramenti socialisti

Faro' anche io uno strappo alla regola, per osservare che state litigando sul senso delle parole. Tu chiami socialista qualsiasi approccio che faccia prevalere

il supposto bene della collettività sulle preferenze individuali.

Cosi' gli attribuisci un significato molto personale e lontano dal senso comune, facendone una sorta di straw man. Non stupirti se poi la gente fraintende le tue parole.

Ad esempio, se le radici socialiste di Mussolini sono innegabili, con il tuo metro i nazionalismi sfociati nella prima guerra mondiale sarebbero "socialismi", dato che dubito che le preferenze individuali dei contadini italiani fossero di andare al fronte a farsi macellare. Tra le file socialiste, al contrario, non mancarono le voci contrarie soprattutto all'inizio della guerra.

Nazioni di provata tradizione liberale non hanno sempre incoraggiato le preferenze individuali, mentre sotto molti aspetti le socialdemocrazie nordiche mostrano un rispetto enorme per le liberta' individuali. E la tua definizione fa anche ingiustizia della tradizione anarco-socialista.