Titolo

Il Solleone

5 commenti (espandi tutti)

Ho ricontrollato i dati del grafico e non mi pare di aver fatto cappelle nel tirarli giù dai files originali ISTAT. Questi sono i 4 files che ho usato:

06 agosto 2010 (Giugno 2010)

10 luglio 2008 (Maggio 2008) (la nota sul fatto che il dato di maggio sia provvisorio non cambia niente: ho verificato da un file successivo e la correzione è 0,2)

12 giugno 2006 (Aprile 2006)

12 luglio 2004 (Maggio 2004)

Per quel che vale, ricordo che nell'autunno/inverno 2008 avevo guardato una serie simile e poi ero andato a concentrarmi sulla produzione di beni di consumo durevoli. Il picco c'era stato, con una crescita eccezionale per alcuni mesi. Se la memoria non mi tradisce troppo, la pacchia finiva in aprile/maggio e avevo notato allora come per la mia ditta fosse finita in febbraio/marzo.

Ricordo anche che il calo era stato inizialmente importante, ma non drammatico, dato che rimaneva comunque su livelli superiori agli anni precedenti (voglio dire che se cali da 105 a 103, ma l'anno prima viaggiavi intorno a 98-100, non ti preoccupi molto).

La botta vera si è avuta nell'autunno 2008, dove in effetti i dati ISTAT mostrano produzioni di molto inferiori agli anni precedenti.

La mia valutazione a posteriori (mi ero posto il problema ai tempi del crac Lehman e ho iniziato allora a ragionare sull'economia in generale e a cercare di capire cosa stava succedendo alla mia microditta in rapporto al resto del mondo...) era stata che l'entusiasmo delle vendite a credito era andato aumentando rapidamente a fine 2007 e quindi nell'inverno 2008 noi, ma anche diversi nostri fornitori e clienti, avevamo aumentato bruscamente i nostri investimenti, sia in mezzi produttivi sia in scorte, per far fronte a livelli produttivi che per qualche mese sono stati di molto superiori a quelli a cui eravamo abituati.

Potete immaginare come ci siamo rimasti quando ci siamo ritrovati a dover pagare quel po po' di roba con le vendite asfittiche di questi 2 anni, ma questa è un'altra storia...

Qui riposto il grafico con i simboli sui dati e una scala temporale indicata meglio.

 

Il picco c'era stato, con una crescita eccezionale per alcuni mesi. Se la memoria non mi tradisce troppo, la pacchia finiva in aprile/maggio e avevo notato allora come per la mia ditta fosse finita in febbraio/marzo.

 Ma perchè il picco di giugno? Tutte le ditte hanno consegnato tutti gli ordini prima delle ferie?

è produzione non fatturato

Scusa ma non capisco una cosa, se si va su http://con.istat.it/amerigo/ e si fa "ricerca per aggregato" alla cartella  "Industria; produzione industriale; indice della produzione industriale destagionalizzato; Totale industria escluse costruzioni (B-E) .D" il sistema estrae una tabella storica che NON riporta lo sbalzo del 2008.

Totale industria escluse costruzioni (B-E) .D
2001/1 105,7
2001/2 105,1
2001/3 104,9
2001/4 104,1
2001/5 103,8
2001/6 104
2001/7 102,2
2001/8 104
2001/9 102,4
2001/10 101,8
2001/11 100,4
2001/12 101,7
2002/1 100,9
2002/2 102,1
2002/3 102,7
2002/4 99,7
2002/5 103,1
2002/6 102,1
2002/7 101,8
2002/8 100,6
2002/9 102,5
2002/10 101,3
2002/11 102,9
2002/12 102,1
2003/1 102,9
2003/2 101
2003/3 101
2003/4 102,4
2003/5 99,1
2003/6 100,3
2003/7 101,7
2003/8 99,7
2003/9 100
2003/10 101,1
2003/11 102,2
2003/12 102,6
2004/1 102,2
2004/2 101,5
2004/3 100,1
2004/4 101,9
2004/5 101,8
2004/6 101,2
2004/7 101,4
2004/8 99,5
2004/9 100,7
2004/10 101,4
2004/11 99,9
2004/12 99,8
2005/1 99,1
2005/2 99,7
2005/3 99,7
2005/4 101,6
2005/5 99,4
2005/6 99,4
2005/7 100,9
2005/8 100,4
2005/9 100,6
2005/10 100,5
2005/11 101,7
2005/12 101,4
2006/1 100,5
2006/2 102,6
2006/3 102,9
2006/4 102
2006/5 104,5
2006/6 104,8
2006/7 103,6
2006/8 105
2006/9 104,5
2006/10 104,5
2006/11 104,7
2006/12 108,8
2007/1 105,2
2007/2 106,1
2007/3 106,6
2007/4 104,7
2007/5 106,8
2007/6 106,3
2007/7 106,4
2007/8 110,1
2007/9 106,7
2007/10 105,5
2007/11 104,4
2007/12 103,4
2008/1 107,4
2008/2 106,3
2008/3 107,4
2008/4 108,3
2008/5 104,6
2008/6 105,9
2008/7 103,7
2008/8 101,3
2008/9 99,4
2008/10 96,9
2008/11 93,7
2008/12 89,2
2009/1 86,4
2009/2 83,6
2009/3 80,4
2009/4 80,9
2009/5 82,2
2009/6 81,9
2009/7 84,4
2009/8 83,2
2009/9 83,8
2009/10 84,5
2009/11 85
2009/12 84,3
2010/1 85,9
2010/2 86
2010/3 86,2
2010/4 87,1
2010/5 88
2010/6 88,5


checcot lo ha spiegato in precedenza.

a partire dal 2009, Istat usa serie con base 2005, mentre in precedenza le serie erano con base 2000.

se si scaricano le serie dall'archivio delle press releases dell'Istat e si mettono assieme, viene fuori il salto.

se invece si scaricano dal sito con.istat.it, si trovano attualizzate con la nuova base (e il salto non si vede).

il grafico corretto è quello postato da checcot e la serie corretta quella postata da Pietro Puricelli.