Titolo

Non solo produttività: lezioni dalla Polonia

1 commento (espandi tutti)

Non c'e' dubbio che il PIL polacco sia andato diversamente da tutti gli altri paesi, ma siamo sicuri che le statistiche sul tasso di occupazione non siano state distorte dai flussi migratori? E' vero che in Italia i polacchi arrivavano gia' negli anni 90, ma in molti altri paesi UE (Gran Bretagna e Irlanda soprattutto) c'e' stato un afflusso enorme a partire dall'entrata della Polonia nella UE. E' possibile che molti disoccupati polacchi siano andati all'estero?

Sarebbe anche interessante vedere l'andamento del tasso di occupazione di altri paesi dell'est europa - per esempio Romania o Lituania, che come la Polonia hanno prodotto molti emigrati, e Ungheria o Repubblica Ceca, che credo ne abbiano prodotti meno.