Titolo

Non solo produttività: lezioni dalla Polonia

2 commenti (espandi tutti)

La discussione si è concentrata e limitata su considerazioni circa il lavoro temporaneo , a tempo limitato , precario che dir si voglia , mentre l'articolo di apertura voleva dimostrare la seguente tesi :

Il comportamento virtuoso della Polonia in termini di crescita del PIL e del tasso di occupazione ha radici addirittura nel 2003 quando per legge venne ampiamente liberalizzato il mercato del lavoro.

Ho fatto un giretto sulle tavole Eurostat ed ho ricavato la convinzione che quanto scritto è possibile ma non è supportato in modo univoco dai dati.

La metodologia è molto comune ma non mi convince  : si individua un risultato atipico , si cercano azioni altrettanto atipiche e si stabilisce una relazione di causa effetto fra risultato e la prima o la più gradita azione individuata.

Procediamo per ordine :

--- CRESCITA

Il grafico seguente mostra i tassi di crescita del PIL dal 2000 al 2009 degli Stati ex-comunisti del Nord Europa

il grafico mostra che la peculiarità della Polonia è di avere evitato la recessione nel 2009 ma negli anni precedenti la Slovacchia è cresciuta sempre di più.

Io penso che ciò possa essere piuttosto dovuto al fatto che lo zloty si è svalutato rispetto all'euro , nel 2009 rispetto al 2008 , di ben il 22,3% mentre per esempio la Corona Slovacca ( SKK ) dismessa a fine 2008 per l'adesione all'euro , con il cambio irrevocabile , si è praticamente rivalutata del 2,3%

Questo ha permesso ( unitamente al basso livello sul PIL rispetto agli altri paesi e al tipo di merci esportate ) di limitare la caduta dell'export e ridurre molto di più l'import guadagnando sul balance il 4,1%

Non è neanche da trascurare il fatto che nonostante tutto la Polonia resta il paese più povero ( PIL pro capita in € e anche a PPS ) e lo era ancora di più in partenza nel 2003.

Ciò mi ricorda come il barbone nel mezzanino del metrò dica di avere avvertito meno la crisi dell'impiegato che gli dà qualcosa ogni giorno.

Per una maggiore comprensione si veda anche la tabella in calce

--- EMPLOYMENT RATE

La tabella seguente non mostra nulla di eccezionale per la Polonia : era partita nel 2003 molto male ed ha recuperato con una crescita più o meno come quella della Slovacchia ; tranne l'ultimo anno che può ancora essere spiegato , come la crescita , dalla svalutazione 

----- CONCLUSIONI

Come conclusione direi che sicuramente la legge di liberalizzazione del lavoro avrà certamente aiutato la performance della Polonia ma non è certamente l'unica causa.

Dei paesi ex-comunisti del nord a me sembra che il vero CAMPIONE sia la Slovacchia ( non solo nel calcio avendoci eliminati dal mondiale ed umiliati )

Dei paesi più ricchi in partenza ( 2003 ) la Repubblica Ceca ha tenuto abbastanza mentre l'Ungheria sta copiando l'Italia.

C'è poi da dire che la Polonia è prima in diseguaglianza ( Gini index 32 ; un punto più alto di noi  ) mentre gli altri paesi sono leggermente meglio o  impercettibilmente peggio della Svezia ( 24 )

 

 

TABELLA DATI PER MAGGIORE PER MAGGIORE COMPRENSIONE

 

time units Poland Slovakia Czech Rep Hungary Italy

PIL growth @ c.p. 09/08 09/08 % 1,7% -4,7% -4,1% -6,3% -5,0%

PIL growth @ c.p. 09/03 09/03 % 32,1% 36,1% 23,7% 7,5% -0,8%

PIL @ market price 2009 B€ 310,1 63,3 137,2 93,1 1520,9

Inhabitants 2009 millions 38,1 5,4 10,5 10,0 60,0

PIL @ m.p. / inhabitant 2009 € 8131 11702 13112 9280 25329

PIL @ PPS. / inhabitant 2009 € 14300 16900 19000 14900 24000

PIL @ PPS. / inhabitant 2003 € 10100 11500 15200 13000 22900

PIL growth @ PPS. 09/03 % 41,6% 47,0% 25,0% 14,6% 4,8%

Prices vs Italy 2009 ratio 0,54 0,66 0,65 0,59 1,00

export / PIL 2008 % 40,0% 83,0% 77,1% 82,1% 28,9%

export / PIL 2009 % 38,9% 70,1% 69,1% 77,9% 24,0%

import / PIL 2008 % 44,0% 85,3% 72,5% 81,2% 29,5%

import / PIL 2009 % 38,8% 70,4% 63,5% 70,9% 24,4%

exp-imp balance 2008 % -4,0% -2,3% 4,6% 1,0% -0,6%

exp-imp balance 2009 % 0,1% -0,2% 5,6% 7,0% -0,4%

GINI index 2008 ratio 32,0 23,7 24,7 25,2 31,0

loc.c.cy / € 08/09 % -22,3% 2,3% -7,7% -10,3% 0,0%

pil comp. var - hh exp 09/08 % of PIL -0,3% 3,7% 0,9% -0,9% 0,6%

pil comp. var - gov exp 09/08 % of PIL -0,3% 2,2% 1,7% -0,1% 1,4%

pil comp. var - gr cap form 09/08 % of PIL -3,5% -7,5% -3,5% -4,9% -2,2%

pil comp. var - export 09/08 % of PIL -1,1% -12,9% -8,0% -4,3% -4,9%

pil comp. var - import 09/08 % of PIL -5,2% -14,9% -9,0% -10,3% -5,1%

O.T. AIUTO! non riesco più ad usare la funzione "INSERT A NEW TABLE" uso Google Chrome!

 

 

 

 

dimenticavo : qualcuno ( mi pare Francesco ) si chiedeva il peso nell'economia polacca della FIAT che assembla 260000 Panda l' anno

Esagerando attribuendo un VA unitario di 3000 euro fanno 780 milioni ( 0,25% del PIL 2009 )