Titolo

La spesa per istruzione in Italia

1 commento (espandi tutti)

Catania, servizi falsi spacciati come veri

I truffatori condannati con decreto penale ad una sanzione di 16 mila euro per falsa autocertificazione non soltanto non sono stati depennati, ma si sono anche visti riconoscere il punteggio relativo a servizio mai svolto...

C'è da aggiungere qualcosa? ...

Gli sviluppi della vicenda sono emblematici delle patologie che affliggono la società italiana o parte della stessa, e dal cui contagio occorre guardarsi.

Ora, è arduo dire se dire se questo stato di cose sia l'esito dell'allentamento di leggi morali operanti come freni inibitori nel subconscio o di tutti i meccanismi di controllo sociale o del lassismo istituzionale che approda alla mancata sanzione o di una combinazione di tutti i fattori, esaltati in un tripudio del malcostume

La vicenda viene oggi commentata dalla rivista `Tuttoscuola', secondo cui si rifarebbe ad una "particolare patologia del reclutamento all'italiana in conseguenza della quale finisce spesso per aver ragione chi non ha rispettato le regole per la partecipazione ai concorsi, l'assegnazione del punteggio in graduatoria, i titoli di precedenza e cosí via: un fenomeno grave sempre, ma gravissimo se riguarda persone che operano nel settore dell'educazione, che il rispetto delle regole dovrebbero mettere a fondamento (etico, ma anche metodologico) dell'insegnamento, e anche - conclude la rivista - delle attività di tipo tecnico e amministrativo che nella scuola si svolgono".