Titolo

La Governance conta

2 commenti (espandi tutti)

Ho fatto un esempio concreto che il candidato che ha perso al ballotaggio alle nostre elezioni provinciali prendendo meno del 13,5 % dei voti dei cittadini è stato delegettimato e quindi ELIMINATO.

Questo figuro (totalmente burattino di Cicu) sparisce e a i suoi patron è stato mandato un messaggio chiaro e ne dovranno tenere conto.

L'attuale presidente di provincia che ha vinto sa che alle prossime elezioni basterà un candidato antagonista un minimo valido per farlo sparire .... e l'ha capito benissimo il suo partito e gli eventuali alleati che hano difficoltà ad aggragarsi.

Infatti alle elezioni di Cagliari dell'anno prossimo sono tutti abbastanza cagati e sono coscienti che un candidato di merda porterà alla sconfitta, non solo immagina se finalmente anche alla più importante elezione comunale della sardegna i numeri fossero risicati per i principali partiti che botto sarebbe con un terzo incomodo che li fa schiattare.

I bassi numeri delegittimano ed eliminano, provare per credere.

Il problema principale è che nonostante ci sia la prova provata che andando in ogni caso a votare nulla cambia, ovvero che ci siamo praticamente suicidati, è così difficile pensare e riuscire a fare un qualcosa di diverso ? Siamo morti a prescindere

Uno dei maggiori problemi dell'Italia è che culturalmente facciamo fatica fare qualcosa di diverso nonostante abbiamo la consapevolezza che quello che facciamo tutti giorni non funziona o funziona male, è più forte di noi, troviamo sempre una scusa per non cambiare.

Se vogliamo cambiare l'Italia e vogliamo adeguarci alla globalizzazione dobbiamo abituarci ai cambiamenti anche in tanti nostri modi fare quotidiani.

Hai ragione è inutile che continui la tiritera e scusatemi se vi ho alloriati (ripetuto le stesse cose), ti racconto giusto per sdrammattizzare e farci due risate  una delle discussioni più animate che ho fatto con la mia ex moglie,  è stata incredibilme ma vero  quando ho comprato parecchi hanni fa l'automobile con il cambio automatico, un casino è successo che lei che strillava che era più difficile da usare .... e io le ho chiesto il perchè ..... perchè non l'aveva mai guidata!!

Io più di suggerirvi quando riandate a votare di stamparvi le facce di Igor e Frankestein e pensare se sono attinenti con i candidati non posso fare.

Cordialità

 

 

Quello che dici vale per i testa a testa. Tendenzialmente pero', quei pochi che ti votano saranno quelli che ti votano comunque per vari motivi: il tuo obiettivo sarebbe di aumentarli, eventualmente attingendo dagli assenti (che e' in genere piu' facile di convincere qualcuno a cambiar bandiera).

Gia' con un ballottaggio il discorso non e' piu' valido, perche' al secondo passaggio cambiano le distribuzioni: hai eliminato dei concorrenti, il tuo obiettivo primario e' giocartela con l'altro.

Figurarsi con le leggi elettorali nostrane, a partire dal porcellum e a scendere.