Titolo

Processo alla Meritocrazia

1 commento (espandi tutti)

REALTA' ITALIANA

Greco 4/10/2010 - 12:36

 

 

                                               LA LAPIDE

 

Leggo un quotidiano italiano. Nausea abbondante.

 

Decido di scrivere una lettera al giornale, per listare le CAUSE apparenti di tante emergenze, di tanta melma fangosa, che ostacola il cammino di tanti Italiani.

 

Mia moglie: “Lascia perdere, il giornale non te la pubblica”.

“Perché ?”

“Perché tu dici la verità ! Il giornale non te la pubblica la verità”. E tutte le verità non sono buone a dirsi !

“Lascio perdere ?”.

“Prova con una filastrocca”, lei mi dice.

 

Ci provo, sui VALORIQuelli che sono, fra l’ altro, necessari per far girare le ruote di un Paese, di un’ economia.   

                                    

                                               LA FILASTROCCA

 

Un emigrato legge il giornale: -“Solo valori negativi ! Dove stanno quelli positivi ?”.

- “Positivi ? gli Italiani non amano costruire !”

- Come costruire, se manca la chiarezza ?

- Come reinserire la chiarezza, se manca la coerenza ?

- Come diffondere la coerenza, se si é diffuso il doppio linguaggio ?

- Come eliminare il doppio linguaggio, se lo scopo dei politicanti non é costruire, ma guadagnare....... potere ?

- Come togliere il potere ai politicanti ? Ci vorrebbero i tecnici, i professionisti, quelli che non vendono chiacchiere......... ?

- Dove trovare i professionisti, se le persone che hanno una buona posizione, che hanno fatto esperienza ad alto livello, sono state scelte col comparaggio e l’ omertà ?

 

- Come eliminare il comparaggio e l’ omertà, senza una proposta seria per poterlo fare ?

- Come preparare una proposta solida e seria, se non si conosce più, nello Stivale, la chiarezza, la coerenza, l’ efficienza, l’ onestà, la dirittura, il rigore, la responsabilità, il realismo, il valore, il merito che genera impegno ?

 

- Ritrovare i VALORI , le forze positive? ....... Ma bisogna andare a comprarli in U.E. ?

- Andare a comprare i VALORI in U.E. ? .... Forse, ...ma é proprio quello che fanno gli espatriati  !

Solo che, una volta imparati i VALORI, questi ultimi ci restano, nei Paesi europei. Gli conviene................................,  anziché rientrare nella melma fangosa.

 

- Ho capito, ordino una lapide al marmista dietro l’ angolo.

- “Che ci scrivi ?”, chiede la moglie.

- Ci scrivo sopra: “Qui giacciono : chiarezza, coerenza, efficienza, onestà, dirittura, rigore,  responsabilità,  realismo, valore, merito e impegno”.  Poi la fisso in un cimitero italiano. Qualsiasi.

 

L’ espatriato

 

Antonio Greco

ANGREMA@wanadoo.fr

(disponibile per presentare le CAUSE dei guai italici)