Titolo

Processo alla Meritocrazia

1 commento (espandi tutti)

Per quello che ho capito dell'articolo di Checchi Ichino e Rustichini loro erano interessati alla uguaglianza di opportunita', e quella si manifesta in mobilita'. Poi se permetti questo (concorrenza e mobilita') allora e' anche possibile che ci sia maggior disuguaglianza di risultati finali, pero' non a vantaggio di pochi predestinati.

Ma io ormai credo che la distinzione fra uguaglianza di opportunita' e di risultati sia ben capita, e accettata. Quella delle opportunita' e' quello che chi nasce meno privilegiato vuole fortemente.