Titolo

Vennero per gli zingari e non ero zingaro

10 commenti (espandi tutti)

Chi se ne frega se hanno la pelle chiara, scura, a scacchi o a pois? Già il fatto che siano o meno cittadini europei mi pare di scarsa rilevanza: contano solo i comportamenti individuali ed il law enforcement.

De Corato non è in grado di far rispettare la legge e reagisce da fascista qual'è.

Milano ha un sacco di problemi con i Rom di certi campi: se si propone di sgombrarli per ragioni di ordine pubblico non ho nulla da ridire, ma l' etnia degli occupanti non c'entra.

Qualcuno osservava che sono una percentuale infima della popolazione: vista la distribuzione restano un problema serio per chi vive vicino ai campi,ma questo dovrebbe implicare che controllarne i comportamenti non dovrebbe essere un gran problema per le forze dell' ordine.

Integro la stima.

ci sono circa 150000 tra rom sinti ecc. in Italia che fa lo 0.25% della popolazione.

Anche ammettendo che siano tutti ladri e stranieri, lo 0.25% della popolazione è un'emergenza nazionale?

Siamo seri.

Dichiarazioni come quelle di De Corato, dovrebbero allarmare molto di più chi ha a cuore la salute della democrazia.

 

ci sono circa 150000 tra rom sinti ecc. in Italia che fa lo 0.25% della popolazione.

Anche ammettendo che siano tutti ladri e stranieri, lo 0.25% della popolazione è un'emergenza nazionale?

Secondo P.Ginsbor gli affiliati alla criminalita' organizzata sono ~0.10% dei residenti in Sicilia, 0.17% in Campania, 0.33% in Calabria.  Mi sembra che creino non pochi problemi.  Certo gli affiliati della criminalita' organizzata hanno collaborazione da un numero non trascurabile di parenti e collaboratori esterni, ma non mi sembra che lo 0.25% sia trascurabile.

Stai dicendo che i furti scippi et similia praticati dai rom sono equiparabili alla minaccia portata dalle mafie organizzate?

Perfetto, questa mi mancava.

Ps: il xii rapporto sos impresa stima per le mafie un fatturato di 135 mld di euro, quanti furti d'auto ci vogliono per arrivare a questa cifra?

Secondo P.Ginsbor gli affiliati alla criminalita' organizzata sono ~0.10% dei residenti......

Non mi pare un paragone felice. Gli zingari non dispongono di eserciti privati e risorse immense con cui cintrollano un terzo del paese e non so quale percentuale di popolazione. Questo dovrebbe segnare l'imparagonabilità dei due casi.

Il punto di Alberto è che la consistenza numerica in se non prova che non ci sia un' emergenza, ed è valido.

Non ritengo ci sia nessuna emergenza nazionale, solo un certo numero di emergenze locali: come dici tu i delinquenti zingari (a prescindere dal loro numero) sono poco organizzati e non controllano il territorio, ma tendono a concentrarsi nei vari campi, ed il problema di ordine pubblico nelle vicinanze è serio.

il punto di alberto, se l'italiano ha ancora un senso, è che il problema rom è paragonabile al problema mafie.

No, proprio se l'italiano ha un senso, il punto di Alberto è che non è la rlevanza numerica a determinare se siamo in presenza di un problema.

Vale a dire, non è possibile negare che il problema sussista sulla base del fatto che la percentuale di popolazione con determinati comportamenti sia bassa: l'esempio della criminalità organizzata dimostra esattamente il concetto, nel senso che nessuno può ragionevolmente negarne i disastri non ostante il numero degli affiliati sia modestissimo in rapporto al totale dei residenti.

appunto con determinati comportamenti!

i comportamenti che si associano ai rom sono furti scippi degrado urbano non traffico internazionale di droga armi e infliltrazione della politica.

E' come dire che poichè una persona con un mitra può fare una strage allora 5 persone con una fionda sono un grave problema.

Non sono due categorie paragonabili.

Il punto è sono i furti et similia commessi alla peggio dallo 0.25% della popolazione un grave problema di portata nazionale (è ovvio che a livello di quartiere lo è)? la risposta non può che essere negativa.

 

Anche ammettendo che siano tutti ladri e stranieri, lo 0.25% della popolazione è un'emergenza nazionale?

Parlavo di emergenza locale di alcuni quartieri di Milano.Per quella bastano poche centinaia di persone se hanno un tasso di criminalità a due cifre.