Titolo

Vennero per gli zingari e non ero zingaro

13 commenti (espandi tutti)

il loro dna li porta ad essere quello che sono (...)

ma se domani ti ritrovassi con un coltello alla gola x opera di 1 di questi, ti porresti ancora la domanda se ragioni da fascista o meno? quella è l'unica cosa che sanno fare per vivere e che non gli costa fatica credimi....

E se tu domani rinascessi zingara scriveresti ancora queste boiate sul dna?

Come se poi le rapine le facessero solo gli zingari. Su, per favore, cerchiamo di essere seri, gli italiani immigrati in Francia alla fine dell'800 avevano la fama di essere veloci di coltello e violentatori di fanciulle francesi. Cos'era, il nostro dna?

non credo nella reincarnazione

essere zingari è una scelta libera non 1 imposizione e poi cmq esiste anche il riscatto a tutto ciò ma non è cosa x loro

ma tu, che dici tanto e sentenzi, ma lo sai che i rom sono una problematica x gli stessi loro governi, che se ne vergognano, e che loro, tra di loro, sono più razzisti di  noi

veramente tanti e troppi  buonisti...mi scappa da ridere

trovati nelle situazioni e poi forse...ne discutiamo

ma tu, che dici tanto e sentenzi, ma lo sai che i rom sono una problematica x gli stessi loro governi, che se ne vergognano, e che loro, tra di loro, sono più razzisti di  noi

Per essere una che afferma di avere studiato alla Sorbona hai un concetto perlomeno singolare di libera circolazione europea. Comunque molti Rom sono Italiani quanto me e te e 10 milioni di loro sono cittadini comunitari. Fattene una ragione.

trovati nelle situazioni e poi forse...ne discutiamo

Mi ci sono trovato. E ho cercato di non dimenticarmi il principio per cui la responsabilita' delle proprie azioni e' individuale e non etnica. Quindi?

ma mi spieghi l'analogismo tra la sorbona, dove ho studiato e i rom? non capisco se è 1 battuta  o che altro

io invece a differenza tua me ne sono dimenticata

e comunque mi sembra di vivere in un paese dove esista libertà di espressione e opinione ....tu pensala come credi x me è così

io sono molto poco tollerante nei confronti dei Rom ribadisco e confermo, sarò fascista ma mi va bene così

ma mi spieghi l'analogismo tra la sorbona, dove ho studiato e i rom? non capisco se è 1 battuta  o che altro

Renditi conto che farsi accogliere all'estero per i propri studi (pagati in buona parte dai contribuenti francesi immagino) e dichiararsi cittadina del mondo stride assai con le tue sparate contro la libera circolazione.

 

io sono molto poco tollerante nei confronti dei Rom ribadisco e confermo, sarò fascista ma mi va bene così

Addio.

senti io non vado nè a rubare nè ad ammazzare in casa di nessuno

rispetto le leggi di chi mi accoglie,pago le tasse e contribuisco a fare girare l'economia  

forse non  mi riesco a spiegare, ma la mia idea di libera circolazione non collima con la tua e continuo a non capire i tuoi analogismi

et bon , voilà   

 

senti io non vado nè a rubare nè ad ammazzare in casa di nessuno

rispetto le leggi di chi mi accoglie,pago le tasse e contribuisco a fare girare l'economia 

Ci sono molti zingari che non delinquono. E ricordati che se tu in Francia venissi giudicata per quanto di peggio possono fare i nostri connazionali avresti poco di cui stare allegra.

ma giudicata da chi e x che cosa? scusa, ma non ti seguo

sarò limitata, ma non ci arrivo

Tanto per insistere, i Rom non hanno una nazione loro. Sono originari dell'india del nord ma sono a zonzo da migliaia di anni.

Sono come gli ebrei prima della creazione dello stato di Israle, sparsi in mezzo mondo senza una patria.

Lo so che Rom e Romania possono confondere ma non c'entrano nulla (oppure c'entrano come gli uomini coi baffi e lo stato italiano).

Quindi dire "sono un problema per i loro stessi governanti" ecc... è una fesseria.

Anche perché moltissimi rom sono cittadini Italiani.

Lo so che è difficile da mandar giù, ma molti non sono nemmeno stranieri!

 1 attimo, tengo a precisare

rom intesi non come cittadini rumeni, slavi ,bosniaci ecc  ma rom come zingari,nomadi definiscili un pò come vuoi

gli stessi loro governi li condannano e li considerano 1 problema, questa non è 1 fesseria

non posso farti nomi e cognomi ma ho avuto a che fare con istituzioni loro a Milano e loro stessi così gli hanno definiti

naturalmente non si può fare di tutta 1 erba 1 fascio

 esistono anche cittadini rispettabilissimi e gran lavoratori perfettamente integrati che non vivono nei campi ma in rispettabilissime case

quelli di cui parla l'articolo sono "gli scarti" rigettati anche da loro 

hai un concetto perlomeno singolare di libera circolazione europea

Ha anche uno strano concetto di ortografia, per una che ha studiato, punto.

questa è x te

"dulce est desipere in loco"