Titolo

Vennero per gli zingari e non ero zingaro

7 commenti (espandi tutti)

ma mi spieghi l'analogismo tra la sorbona, dove ho studiato e i rom? non capisco se è 1 battuta  o che altro

io invece a differenza tua me ne sono dimenticata

e comunque mi sembra di vivere in un paese dove esista libertà di espressione e opinione ....tu pensala come credi x me è così

io sono molto poco tollerante nei confronti dei Rom ribadisco e confermo, sarò fascista ma mi va bene così

ma mi spieghi l'analogismo tra la sorbona, dove ho studiato e i rom? non capisco se è 1 battuta  o che altro

Renditi conto che farsi accogliere all'estero per i propri studi (pagati in buona parte dai contribuenti francesi immagino) e dichiararsi cittadina del mondo stride assai con le tue sparate contro la libera circolazione.

 

io sono molto poco tollerante nei confronti dei Rom ribadisco e confermo, sarò fascista ma mi va bene così

Addio.

senti io non vado nè a rubare nè ad ammazzare in casa di nessuno

rispetto le leggi di chi mi accoglie,pago le tasse e contribuisco a fare girare l'economia  

forse non  mi riesco a spiegare, ma la mia idea di libera circolazione non collima con la tua e continuo a non capire i tuoi analogismi

et bon , voilà   

 

senti io non vado nè a rubare nè ad ammazzare in casa di nessuno

rispetto le leggi di chi mi accoglie,pago le tasse e contribuisco a fare girare l'economia 

Ci sono molti zingari che non delinquono. E ricordati che se tu in Francia venissi giudicata per quanto di peggio possono fare i nostri connazionali avresti poco di cui stare allegra.

ma giudicata da chi e x che cosa? scusa, ma non ti seguo

sarò limitata, ma non ci arrivo

Tanto per insistere, i Rom non hanno una nazione loro. Sono originari dell'india del nord ma sono a zonzo da migliaia di anni.

Sono come gli ebrei prima della creazione dello stato di Israle, sparsi in mezzo mondo senza una patria.

Lo so che Rom e Romania possono confondere ma non c'entrano nulla (oppure c'entrano come gli uomini coi baffi e lo stato italiano).

Quindi dire "sono un problema per i loro stessi governanti" ecc... è una fesseria.

Anche perché moltissimi rom sono cittadini Italiani.

Lo so che è difficile da mandar giù, ma molti non sono nemmeno stranieri!

 1 attimo, tengo a precisare

rom intesi non come cittadini rumeni, slavi ,bosniaci ecc  ma rom come zingari,nomadi definiscili un pò come vuoi

gli stessi loro governi li condannano e li considerano 1 problema, questa non è 1 fesseria

non posso farti nomi e cognomi ma ho avuto a che fare con istituzioni loro a Milano e loro stessi così gli hanno definiti

naturalmente non si può fare di tutta 1 erba 1 fascio

 esistono anche cittadini rispettabilissimi e gran lavoratori perfettamente integrati che non vivono nei campi ma in rispettabilissime case

quelli di cui parla l'articolo sono "gli scarti" rigettati anche da loro