Titolo

Vennero per gli zingari e non ero zingaro

4 commenti (espandi tutti)

De Corato

alberto bisin 14/10/2010 - 05:00

De Corato me lo ricordo quando io ero al Liceo (o all'Universita' - quando si va tanto indietro nel tempo le datazioni si fanno flebili e imprecise). Fascista era e tale rimane. Ma non e' solo questo, non era un fulmine, diciamo cosi'. Triste che gente cosi' abbia fatto carriera - non perche' ex-fascisti (tutti si possono ravvedere e allora molti di noi - tranne Nanni Moretti, naturalmente - avevano posizioni poco raccomandabili dall'altra parte) ma perche' "ex-poco fulmini". Come dicono gli americani, + o -:  "once poco-fulmine always poco fulmine"

Beh, che in politica prevalgano i peggiori è noto. Mi pare che l'abbia detto Hayek. DeCorato è in buona compagnia, a destra, al centro e a sinistra.

A dirla sembra un controsenso, ma a forza di andare a votare scegliendo il meno peggio siamo arrivati ai peggiori :))

Si selezionano i peggiori non solo al punto di arrivo ma anche di partenza. Faccio un esempio che magari c'entra poco: per anni ho fatto parte della commissione per l'esame di abilitazione alla professione medica e ho avuto l'abitudine di chiedere ai candidati che specializzazione avrebbero scelto. Sopra il 100 la maggioranza rispondeva Cardiologia, Oncologia, Medicina Interna, Chirurgia, ecc. Sotto il 90 la maggioranza rispondeva Igiene, che è la strada maestra per fare politica sanitaria. Sono certamente poco fulmini ma non sono mica scemi.