Titolo

Vennero per gli zingari e non ero zingaro

1 commento (espandi tutti)

già che 1  abbia capito per me è abbastanza..

ma è anche  troppo facile puntare il dito senza cercare prima di capire cosa porta qlc  a dire cose con "non sense" e troppo facilmente attaccabili proprio xchè with non sense agli okki di chi non sa

il fraintendimento non è ammesso perchè è più facile e spiccio accusare e farti passare x quello che non sei ,che non porsi dei perchè e cercare di approfondire quei perchè

il problema, e ti do ragione pienamente, è che a nessuno frega più di tanto di quello che accade agli altri, l'importante è sentenziare senza sapere e discutere senza risolvere....ma mi rendo anche conto che questa è la nostra società.....questo è quello che  ci hanno insegnato e l'indifferenza dei molti è il male che ci divora

certe cose le capisce solo chi le ha vissute in prima persona, ma non auspicabili nemmeno al peggior nemico  

la rabbia per il subito e l'impotenza , sono cose che ti portano a riflettere e a porti tanti perchè..e a farti esprimere cose che in altri momenti non ti saresti mai sognato di esternare

 cerchi di dimenticare ,ma non è facile farlo....la paura di quello che potrebbe riaccadere ti si para davanti ogni qualvolta ti trovi a camminare, ogni qualvolta qlc ti osserva e li cominci a tremare...ecco il perchè di tutto quello che ho scritto

loro non si pongono tutti questi dubbi.....lo fanno semplicemente xchè questo gli è stato insegnato e questo è il loro vissuto e la loro quotidianità, la normalità.......

l'accusa è  sostenibile da tutti.... non serve studiare alla sorbona, alla bocconi , al Mit o Harvard.

grazie cmq non ho assolutamente più nulla da dire e spero , in chi mi ha attaccato, che questo forse  serva a farli riflettere almeno 1 pochino prima di sparare a zero