Titolo

Vennero per gli zingari e non ero zingaro

6 commenti (espandi tutti)

Chi è che si ricorda da dove è tratta la  citazione che inizia con

"When they came for the (gypsies, negroes, jews, ... etc.) I was not a ... "

e si conclude con

"When they came for me it was too late." ?

E' stata una delle prime cose che ho appreso, a livello profondo, nel mio soggiorno negli SU, che è inizato nel 1960, e si è sostanzialmente concluso dieci anni dopo.  Mi sembra che racchiuda l'essenza del "liberalismo" negli SU degli anni sessanta. (Purtroppo le cose sono cambiate anche negli SU, ma questo è un altro discorso.)

Ma non ricordo dove e come ho letto questa citazione, improvvisamente ricomparsa nel titolo di un post" di NfA.

bertold brecht, se non sbaglio.

E' una poesia di un teologo tedesco oppositore del nazismo Martin Niemöller. Anche se spesso viene attribuita a Bertol Brecht (ma in questo post è meglio evitare :D)

Erroneamente attribuita a Bertolt Brecht

Martin Niemöller richiesto di fornire la versione corretta dichiarò di non essere sicuro di aver detto le parole molto citate... 

„Als die Nazis die Kommunisten holten, habe ich geschwiegen; ich war ja kein Kommunist.
Als sie die Sozialdemokraten einsperrten, habe ich geschwiegen; ich war ja kein Sozialdemokrat.
Als sie die Gewerkschafter holten, habe ich nicht protestiert; ich war ja kein Gewerkschafter.
Als sie mich holten, gab es keinen mehr, der protestieren konnte.“[

 

Martin Niemoller

 

 

Il nipote di Herbert Marcuse, che -- mi dicono colleghi-- e' l'autorita' finale sul tema.

Trovate una marea di informazioni in

http://www.history.ucsb.edu/faculty/marcuse/niem.htm

 

in particolare sul tema, assai controverso del perche' mai disse "vennero per i cattolici"