Titolo

Vennero per gli zingari e non ero zingaro

3 commenti (espandi tutti)

Caro Palma,

Se ne sei sicuro ci credo.

Io ipotizzavo, malignamente, che l'avesse scritta ben più tardi (1955-56?), in qualche momento di svolta piuttosto ben definibile.

In effetti, il 17 giugno 1953 avrebbe scritto quanto segue (wikipedia): "History will pay its respects to the revolutionary impatience of the Socialist Unity Party of Germany. The great discussion [exchange] with the masses about the speed of socialist construction will lead to a viewing and safeguarding of the socialist achievements. At this moment I must assure you of my allegiance to the Socialist Unity Party of Germany."

Suona strano che, nello stesso momento, scrivesse anche "La Soluzione". Ma tant'è, può darsi e non farebbe che confermare la doppiezza del personaggio.

Quanto alle castronerie, riconosco di caderci spesso ma immagino (so) di essere in buona compagnia. A mia parziale scusante posso dire che la massima parte dei miei studi la dedico alla mia disciplina.

Re(1): 17 Juni 1953

palma 15/10/2010 - 15:00

E fa benissimo. Gli elementio che si conoscono (appunto l'articolo indicato da url) dicono che mantenne una duplicita' (non inusuale in tempi come quelli e forse comune fra chi era una specie di "eroe" di DDR) che puo' essere moralmente rigettata. Brecht era assai canaglia e si sarebbe difeso con le famore..."noi che lottammo per aver piu' gentilezza, dovemmo scordar la gentilezza."

Non si preoccupi, le discipline sono ttime-

Re(1): 17 Juni 1953

palma 15/10/2010 - 15:11

La doppiezza fu una virtu' del sopravivvere per quella gente. Appunto beato sia quel paese che non ha bisogno di eroi, dove le domande per sopravivvere sono basse, e non chiedono sacrifici