Titolo

Vennero per gli zingari e non ero zingaro

1 commento (espandi tutti)

la vita non è wikipedia

se in un dipartimento di matematica uno si mette a insegnare che 3 piu' 3 fa 33, saranno gli stessi studenti a ridicolizzarlo, disertando le sue lezioni e costringendo il preside ad assumere un nuovo professore che insegni un secondo corso, perche' saranno gli stessi studenti a protestare

 

nell'esempio qui sopra ci si trova in una situazione in cui la conoscenza di cui si tratta è condivisa sia dal professore che dagli studenti. tra i due esiste una sorta di parità informativa. capita. la situazione comune (e che da senso alla figura dell'insegnate) è, però, che esista un gap tra professore e alunno. come la mettiamo nel caso in cui degli studenti del primo anno di scienze politiche si trovano un professore di economia politica che gli spiega che l'intera teoria conomica è perfettamente esposta e sintetizzata dal capitale di Marx? o peggio, nel caso in cui un professore di liceo spiega alla classe che la teoria creazionista è più valida di quella evoluzionista in quanto "3x/7XY* log radice di 2=z" ? quali strumenti hanno gli studenti per contraddire l'autorità del proprio insegnate?